ALTRO COLPO DIKE: IN ARRIVO DA SCHIO ANCHE MARZIA TAGLIAMENTO

Dopo gli annunci relativi agli accordi raggiunti con Macchi e Ress, è ufficialmente della Saces Mapei Sorbino un’altra giocatrice proveniente da Schio: anche Marzia Tagliamento vestirà la maglia della Dike Basket nella stagione 2018-2019!

Tagliamento ha fatto conoscere le proprie qualità nei palcoscenici dell’A1 con la maglia di Battipaglia: nei primi due campionati (2014-2015 e 2015-2016) disputati nella massima serie dopo l’esperienza di Brindisi in A2, sono arrivati infatti numeri eccellenti. All’esordio furono 10 punti di media ad incontro; l’anno dopo salirono a 14 con 3 rimbalzi, il 50% da due, il 35% da tre e l’81% ai tiri liberi. A Schio sono diminuiti minuti e responsabilità, ed ora Marzia vuole ritornare ad avere i riflettori su di se, riassumendo prima di tutto in questi tre ricordi i momenti più rappresentativi della sua carriera:

In ordine temporale ricordo prima di tutto lo scudetto giovanile con Battipaglia: è stata una finale importante perché fino all’ultimo quarto eravamo sotto di una quindicina di punti e siamo riuscite a vincere rimanendo unite. Altro momento particolarmente intenso riguarda la nazionale: penso all’ultimo europeo giovanile quando mi sono infortunata alla seconda partita. Siamo arrivate in finale ed io ero il capitano della squadra e tra le giocatrici più importanti: sono stata costretta a seguire le mie compagne da fuori il campo ma non dimentico l’emozione di sapere che la mia maglia era con loro negli spogliatoi e sul podio quando hanno ricevuto la premiazione…infine, ovviamente, altro momento bellissimo della carriera è stato lo scudetto con Schio di quest’anno.

La Dike non nasconde le proprie ambizioni…

Napoli sicuramente ogni anno ha costruito buone squadre da play-off e quest’anno con il gruppo di italiane che avremo, potremo sfruttare tanta qualità ed esperienza per riuscire a fare meglio dell’anno scorso.

Ad una ragazza del sud farà certamente piacere confrontarsi col calore di Napoli:

La città per me è nuova ma non nuovissima perché giocando a Battipaglia ho avuto modo di conoscerla. Non ho aspettative personali ma solo cestistiche: Marzia vuole dimostrare a tutti il proprio valore non avendolo potuto fare come avrebbe voluto a Schio. Avere Nino mi assicura proprio questo: arriva perciò a Napoli una giocatrice con una carica dentro che neanche riesco a spiegare. Voglio che sia un anno positivo per me, per la squadra e tutto l’ambiente! E sono sicura che andrà tutto per il verso giusto.

Un caloroso benvenuto alla nuova arrivata anche da parte di coach Molino:

Mi collego alle parole di Marzia proprio per confermare che rappresenta una giovane promessa che prima di tutto ha bisogno di giocare. E’ reduce da una stagione in cui era chiusa nel proprio ruolo, mentre da noi avrà i minuti che le servono per entrare in ritmo partita. A Battipaglia ha già dimostrato il proprio valore, negli ultimi anni a Schio ha aggiunto alla crescita tecnica quella relativa alla mentalità vincente: siamo tutti felici di averla con noi.