La Saces Mapei Givova dopo la bella ma sfortunata gara 1 di mercoledì sera, sta preparando al meglio la sfida che domenica pomeriggio alle ore 18:00 la vedrà nuovamente opposta alla Gesam Lucca. Non sarà una gara qualunque: è tempo di play-off ed una sconfitta vorrebbe dire uscire subito dalla corsa che assegna lo scudetto 2017-2018.

La prima sfida è stata risolta solo nel finale dalla formazione di coach Serventi, ed il punteggio di 55-64 è da considerarsi assolutamente severo per quello che è stato il film della partita. Lucca è uscita fuori alla distanza, ed ha fatto suo l’incontro grazie ad una grande Roberts ed ai canestri ad alto coefficiente di difficoltà di Udodenko. L’ultimo periodo si è chiuso 13-20 a favore delle viaggianti: il peso della sconfitta in gara 1 è tutto lì.

Amarezza quindi, ma grande consapevolezza nei propri mezzi per Pastore e compagne perché al netto della delusione per aver sprecato la grande occasione di essere in vantaggio nella serie, la Dike ha dimostrato di essere assolutamente all’altezza di riequilibrare il confronto.

Ovviamente ciascuno può leggere la partita del PalaVesuvio seguendo un personale approccio: noi ci limitiamo ad evidenziare che la Saces Mapei Givova ha chiuso 66-62 a proprio favore alla voce valutazione totale. Nessuna disfatta insomma, piuttosto una serata storta dalla linea dei 3 punti (solo 21% di squadra con 3/14), laddove Roberts col suo 3/3 ha fatto la differenza (senza il suo exploit la propria squadra avrebbe chiuso con un ancor più sconfortante 2/14).

Anche dalla panchina napoletana è arrivato un contributo in termini di punti migliore (le ospiti hanno capitalizzato solo 2 punti contro i 9 della Dike e con minuti di utilizzo totali praticamente uniformi), quindi…c’è grande convinzione di poter riportare la serie a Napoli venerdì prossimo.

Serviranno cuore ed anima. Per fortuna è già quasi domenica: coraggio ragazze, come fosse una finale!