DIKE BASKET E ASSOCIAZIONE BORGO MARECHIARO INSIEME PER IL SOCIALE

Continua la collaborazione tra la Saces Mapei Givova e Borgo Marechiaro, associazione nata per iniziativa di alcuni residenti per recuperare e preservare il patrimonio culturale, storico e paesaggistico del borgo attraverso eventi, iniziative ed attività artistiche e culturali.

Come la recente festa di S. Maria del Faro, antica e radicata festa popolare che ogni anno, nella settimana successiva alla Pasqua, riunisce tutta la comunità. La festa si conclude nella giornata della domenica con la suggestiva processione a mare, con la Madonna del Faro che viene portata dalla Gaiola a Marechiaro. A seguire si svolge in tutto il Borgo la Sagra finale con musica e specialità gastronomiche.

Proprio in occasione dell’affollatissima Sagra, tenutasi la scorsa domenica 8 aprile e giunta alla 4° edizione, il Vice Presidente Pino Zimbardi ha presentato insieme all’Assessore al Welfare del Comune di Napoli Roberta Gaeta, alla presenza di migliaia di partecipanti e molte personalità, tra cui il Presidente della Camera Roberto Fico e il Sindaco Luigi de Magistris, il primo degli interventi programmati nell’ambito dell’accordo che lega le due associazioni. Grazie alla partecipazione di Sport and Marketing e al generoso contributo degli sponsor Saces, Mapei e Sorbino verrà ristrutturato il campo di basket all’aperto del Centro San Francesco di Marechiaro, da rendere di nuovo agibile per la struttura posillipina di accoglienza dei minori.

Questa iniziativa si inserisce tra le molte altre portate da noi avanti e ne rappresenta, probabilmente, la più prestigiosa e significativa

afferma Pino Zimbardi.

Infatti, grazie alla concertazione tra l’Associazione Borgo Marechiaro, la Dike Basket Napoli e il Comune di Napoli, verrà realizzato un intervento che, grazie alla sensibilità degli sponsor, vedrà coniugati la straordinaria bellezza dei luoghi, tra i più belli del mondo, con la necessità di garantire spazi di accoglienza e di integrazione per i minori in difficoltà, liberandosi dal pregiudizio che ciò possa avvenire solo in periferie degradate.

Dike Basket affiancherà, infatti, il Comune nella gestione della struttura, immersa nel verde e che si affaccia sullo spettacolare panorama del golfo. Sono previste iniziative ed attività non solo legate al basket, ma anche eventi culturali per favorire l’integrazione, con particolare riferimento ai minori.