Intensa mattinata, quella della Domenica delle Palme e del Join the Game, al PalaRaffaella, di Calvizzano.
Si comincia con la categoria U.14, nella quale si nutrono fondate speranze di vittoria. In realtà il pronostico è ampiamente rispettato, in quanto, il neo progetto giovanile partenopeo, piazza 3 squadre su 4 in semifinale (Dike 1, Dike 2 e Azzurra Cercola), anche se poi a vincere meritatamente ed a guadagnarsi le ambite finali nazionali di Jesolo, è il Pozzuoli/M.te di Procida, nel remake della finale regionale dello scorso anno.
Anche nella categoria U.13, non arriva la vittoria. L’ Azzurra Cercola 1, provata dalle precedenti fatiche, nella categoria maggiore, cede, nei quarti di finale, il passo alle sorelle di sangue dell’ Azzurra 2, poi sconfitta in semifinale dalle cugine strette del BF Stabia.
Il titolo è appannaggio della forte Ruggi Salerno, che stacca, così, il biglietto per il viaggio primaverile in laguna.
Luci ed ombre, dunque per i nostri colori, che non centrano il successo, ma confermano, con i piazzamenti, il valore delle proprie atlete.