LA DIKE RIPORTA A NAPOLI DACIC E SALUTA NGO NDJOCK

La Società Dike Basket Napoli e Monique Ngo Ndjock comunicano di avere, di comune accordo, sciolto il legame contrattuale che legava le parti per la stagione 2017-2018. La motivazione è dovuta ad uno slittamento dei termini per la concessione dell’idoneità fisica all’atleta in seguito ad alcune complicanze sorte durante la visita medica presso il reparto di Medicina dello Sport e Rieducazione Funzionale del Policlinico Gemelli di Roma, e per la quale saranno necessari ulteriori accertamenti nelle prossime settimane.

La società esprime il proprio dispiacere per l’episodio e saluta Ngo Ndjock dopo questi giorni trascorsi a Napoli: la dirigenza della Saces Mapei Givova, tornata immediatamente sul mercato, è felice di ufficializzare con particolare soddisfazione il ritorno in maglia arancione di Dubi Dacic!

Il centro nato a Capodistria il 6 maggio del 1985 è già aggregato al gruppo di Nino Molino e dopo le visite mediche di oggi potrà iniziare la propria preparazione al campionato. Dubravka Dacic con i suoi 201 cm di altezza ha spesso dominato i parquet dal campionato italiano: la prima esperienza della nostra Lega risale al campionato 2003-2004 in maglia Meverin Parma. Dopo quattro anni in terra emiliana sono arrivate due stagioni a Taranto, e poi nel dicembre 2013 la chiamata della Dike che con Dubi vinse la Coppa Italia di Serie A2. Alla prima esperienza a Napoli, le statistiche di Dacic raccontano di 13 punti ed 8 rimbalzi in media ad incontro. L’anno dopo arrivò la conferma ed un’altra buona stagione in A1 con 6 punti e 4 rimbalzi di media. Dubi è reduce da una doppia esperienza nell’ultima stagione agonistica: fino all’11 marzo è stata a Caceres (C.B. Al-Qàzeres) nella Liga1 spagnola, per poi trasferirsi nel campionato turco a Osmaniye (Osmaniye Genclick).

Ora è prontissima a ricominciare e non riesce a nascondere la propria soddisfazione:

Il mio arrivo a Napoli è stato un fulmine a ciel sereno. Molto sereno direi! Posso solo dire di essere entusiasta di fare di nuovo parte di questa splendida società ma soprattutto di una città meravigliosa. Ovunque vada, quando mi chiedono quale sia la città che più ho amato, rispondo senza esitazioni che il mio cuore è napoletano!!! Ho vissuto 2 anni splendidi e non vedo l’ora di iniziarne un altro con tutto l’entusiasmo, la bontà e la bellezza che Napoli mi infonde. Spero di servire al meglio questa maglia e questa città che tanto bene mi si cuciono addosso…ringrazio la società e Gabriele che mi ha voluta qui tanto quanto io volevo esserci…inizia un’altra avventura nel panorama di una città e di un popolo emozionante!