LA DIKE SCOPRE LE PROPRIE CARTE E PORTA A NAPOLI ZOFIA HRUSCAKOVA

Non sono da escludere ulteriori innesti di livello nel roster 2017-2018, intanto la Dike Basket regala ai propri tifosi un altro grande colpo di mercato: arriva dall’Uni Gyor, Zofia Hruscakova!

La giocatrice ‘Player of the Year 2016’ della Repubblica Slovacca, va quindi a completare il quintetto di Nino Molino in vista dell’Opening Day di Ragusa. Zofia, ala forte di 190 cm, è nata il 12 gennaio 1995 ed è reduce da una grande annata in Ungheria dove ha chiuso la stagione con 12 punti e 6 rimbalzi di media ad incontro. Pressoché identico il proprio rendimento in Euroleague (10 punti e 6 rimbalzi): nonostante la giovanissima età, Hruscakova era già alla quarta apparizione nella massima competizione europea per club; nelle tre stagioni precedenti aveva preso parte ai gironi della coppa continentale con la maglia delle Good Angels Kosice. A Kosice si è sviluppato tutto il percorso cestistico della forte ala slovacca, dove a partire dal campionato 2012-2013 ha sempre vinto scudetto e coppa nazionale con un rendimento costante attestatosi a 10 punti e 6 rimbalzi di media a gara.

Nel 2016 il passaggio a Gyor ed ora, Napoli; Zofia ci confida che:

Sarà questa esperienza nel campionato italiano una grande sfida per me visto che il trasferimento a Gyor è stato semplice da gestire: la città ungherese si trova a pochi chilometri dalla Slovacchia e questa cosa mi ha aiutato tantissimo a sentirmi a casa. Sono davvero entusiasta di questa prossima stagione a Napoli perché ho sentito dire che è una città bellissima, e poi una delle nostre star slovacche del calcio, Marek Hamsik, gioca lì…non poteva andare meglio di così!

Prima vera esperienza lontano dalla propria Slovacchia quindi ma Zofia è parecchio abituata a calcare i parquet europei: oltre alle esperienze in Euroleague, ad appena 14 anni sono iniziate le convocazioni nelle diverse rappresentative giovanili nazionali e sono state solo soddisfazioni. Sempre in doppia cifra nelle partecipazioni ai campionati europei di categoria, Zofia ha raccolto il massimo riconoscimento giovanile proprio in Italia (Udine) nel 2014, quando è stata inserita nel quintetto ideale degli europei under 20 dominati con 16 punti e 7 rimbalzi di media a gara. Non a caso, nel Draft WNBA del 2015 è arrivata la chiamata delle Phoenix Mercury che ha reso ancora più prezioso il percorso professionale di questa atleta.

Ora è pronta a catapultarsi nel campionato italiano:

Si, non vedo l’ora di cominciare questa avventura. Non è un campionato che conosco direttamente, ma ho incontrato Schio un paio di volte in Euroleague ed ho capito che mi aspetta un basket veloce e fisico. Non sarà facile, ma spero di raggiungere gli obiettivi ambiziosi che io e la mia nuova squadra vogliamo assolutamente raggiungere!