LA SACES MAPEI GIVOVA AGGANCIA IL QUARTO POSTO BATTENDO SAN MARTINO

La Saces Mapei Givova affronta nella terza giornata del girone di ritorno il Fila San Martino di Lupari in una sfida che mette in palio una posizione di vantaggio nella futura griglia play-off. Non c’è spazio per pensare alle assenze pesanti nelle due formazioni (Pastore da una parte, Mahoney dall’altra) perché i due quintetti mettono in campo sin dalle prime battute l’energia giusta.

E’ la squadra di Molino a partire meglio e con la tripla di Gemelos e i punti di pura potenza di Gray, vola sul 10-2 al 2’. Il Fila ha in Sulciute un terminale offensivo caldissimo ed è lei a ricucire immediatamente il punteggio prima col canestro del 10-7, e poi con quello del pareggio (12-12 al 5’).  Le squadre prediligono un piacevolissimo gioco in velocità e sono dolorosissime per la difesa del Fila le incursioni di Gemelos per il 19-15 del 7’. La squadra ospite non molla neanche un centimetro, e approfitta alla perfezione delle assenze dal campo di Gray per falli e Chesta per un momentaneo infortunio, per rifarsi sotto con Bailey: il canestro dell’esterna ospite fissa sul 22-21 il finale del quarto.

La seconda frazione inizia decisamente al rallentatore ed entrambe le formazioni faticano non poco a trovare la via del canestro: dopo tre lunghi minuti è comunque la bomba di Gemelos a riaprire i giochi (25-21). Sulciute continua ad essere una spina nel fianco della difesa di casa e sempre lei firma il nuovo pareggio (27-27 al 16’). Il rientro di Gray in campo produce gli effetti sperati per la Saces Mapei Givova e la zona ordinata da Abignente subisce sotto canestro la grinta del centro napoletano: è suo l’appoggio del 34-31 ad un minuto dall’intervallo lungo. Ultime battute molto intense, perché il penetra e scarica della Dike trova ancora in Gemelos una straordinaria esecutrice dalla linea dei tre punti (37-33), ma il canestro sulla sirena di Fassina manda le squadre negli spogliatoi sul 37-35.

Nel terzo periodo la Dike sviluppa la pallacanestro migliore: Gonzalez inizia il quarto alla grande e produce prima con un paio di canestri e poi con l’assist a Plaisance il più dieci (45-35 al minuto 23). Filippi tiene a galla il Fila (47-41 a metà tempo), poi Gemelos inventa l’entrata che apre il break di 9-0 che permette alla Dike di ipotecare i due punti in palio (56-41). Nel frattempo Gray è tornata dominante sotto le plance, come le giocate di Bailey dall’altra parte rappresentano un motivo di grande interesse per il pubblico presente: il quarto si chiude così 56-45.

Ultimi dieci minuti di continui tira e molla nel punteggio: la Saces Mapei Givova non scende mai sotto i cinque punti di vantaggio e trova negli squilli di Plaisance il modo per rimanere sempre in totale controllo della gara (62-54 al 35’). Gemelos (MVP dell’incontro con 24 punti, 10 rimbalzi e 37 di valutazione!) spinge la Dike sul più dieci (68-58 al 37’) e poi sul 71-58 un minuto dopo. Napoli cerca in tutti i modi di ribaltare la differenza canestri dell’andata (a San Martino di Lupari finì 73-63) ma al termine di una serie di azioni concitate, Gray e Bailey fissano anche al Caravita il punteggio finale ancora una volta sul 73-63!

I tabellini.

Saces Mapei Givova Napoli: Pastore ne, Cinili 0, Carta 2, Chesta 2, Gonzalez 4, Dentamaro ne, Sorrentino ne, Gray 18, Gemelos 24, Plaisance 23.

Fila San Martino di Lupari: Filippi 5, Tonello 0, Fassina 8, Bailey 22, Keys 1, Beraldi 0, Sulciute 22, Gianolla 5, Sbrissa 0, Fabbri ne.