Nino Molino - Dike Basket Napoli

LA SACES MAPEI GIVOVA ASPETTA VENEZIA AL CARAVITA

Domenica prossima al Caravita per la Saces Mapei Givova ci sarà da superare il difficile ostacolo rappresentato dalla Reyer Venezia. La formazione veneta ha appena conquistato l’accesso alla seconda fase dell’Eurocup ed è una delle capoliste del campionato: gara quindi particolarmente ostica ma spettacolo in mezzo al campo assicurato. La Dike è reduce dalla sconfitta di Ragusa e Nino Molino approfitta per spendere qualche pensiero sulla partita di domenica scorsa:

Prima di tutto, pensando all’ultima gara, voglio ringraziare i tifosi ragusani per la loro accoglienza che mi ha regalato un’emozione che porterò sempre con me. Purtroppo è maturata una sconfitta contro una formazione che ha prodotto in campo maggiore intensità, ed ha tirato con percentuali migliori delle nostre: hanno meritato la vittoria e bisogna prenderne atto. Nel breve periodo riusciamo ad essere in partita con qualsiasi formazione, purtroppo contro alcune avversarie ci è capitato di avere qualche passaggio a vuoto in cui paghiamo sia le assenze per gli infortuni, che i disagi legati agli allenamenti su campi diversi. Mi conforta il rovescio della medaglia: quando saremo a posto i risultati non potranno che migliorare.

La Reyer è una formazione che in questa prima parte di campionato ha impressionato per l’equilibrio e la sicurezza che ha saputo esprimere: difesa granitica e un attacco in cui le giocatrici di Liberalotto si dividono la torta dei punti realizzati senza nessuna mangia-palloni.

Si, Venezia è un’altra grande che arriva a Napoli ed è una formazione che distribuisce minuti e punti tra tutte le giocatrici. E’ stata costruita in estate puntando su molte giovani che assicurano freschezza e una panchina lunga e produttiva. Hanno aggiunto al loro roster tiratrici molto precise come Micovic e Favento, e una giocatrice del calibro di Walker che portai in Italia qualche hanno fa dalla Romania e si è rivelata una stella del nostro campionato.

Si gioca in casa e bisogna cercare una vittoria per la classifica e aumentare il morale della squadra.

Più che in casa, giochiamo a Napoli’, scherza Nino. ‘Diciamo comunque che davanti al nostro pubblico sappiamo farci valere e vogliamo provare a regalarci una vittoria: contro la prima della classe, riuscirebbe a ripagarci degli ostacoli che stiamo affrontando quest’anno.

Il Caravita di Cercola ospiterà ancora una volta la Saces Mapei Givova aprendo i cancelli agli sportivi napoletani: palla a due alle ore 18:00 e consueti aggiornamenti sui nostri social con immagini e contributi in tempo reale.