LA SACES MAPEI GIVOVA CI PROVA MA SCHIO E’ PIU’ SOLIDA IN GARA 1

Finisce Gara 1 della semifinale Sorbino, e per la Saces Mapei Givova si registra una sconfitta col punteggio di 72-57, nonostante la buonissima prova lungo tutto l’incontro di capitan Pastore.

Sarà una serie durissima per le ragazze di Molino: il Famila ha dimostrato tutta la propria solidità, che le ha consentito di condurre con una certa tranquillità il punteggio, nonostante una giornata ‘normale’ delle proprie stelle. La Dike ha provato a più riprese ad impensierire la corazzata allenata da Vincent, affidandosi alle conclusioni dalla lunga distanza, e riuscendoci solo in parte. In realtà le cose sono andate piuttosto bene nel primo quarto: una Gemelos spettacolare con due triple in apertura ha scritto prima 2-5 e poi 4-8 (3’), per un inizio gara tutto di marca napoletana. Miyem ed Anderson sono riuscite però a trovare tutte le conclusioni vincenti che hanno prodotto il 10-0 con cui Schio è piombata avanti nel punteggio (14-8 al 6’), senza lasciarselo sfuggire più. La Saces Mapei Givova ha capitalizzato tutta la propria freschezza iniziale, ed al fianco di Gemelos (per lei 12 punti dopo 10 minuti) ci sono state Cinili e Gonzalez a permettere di chiudere il parziale su un equilibratissimo 17-16.

Inizia la seconda frazione ed arrivano sulle spalle delle napoletane delle vere e proprie mazzate di Schio dalla lunga distanza: in un paio di minuti, Macchi, Gatti e Masciadri fanno 4 su 4 totale da tre punti ed è 29-16 senza grosse opposizioni. Harmon mette il suo primo canestro al 15’ (29-18), poi è la volta di Pastore e Cinili indovinare le triple con cui si va nello spogliatoio sul 43-30.

Al rientro in campo, il Famila fa valere la propria maggiore energia vicino a canestro e con Miyem e Yacoubou raggiunge il 53-32 al 24’. Dacic trova due belle sospensioni che provano a mettere in ritmo un attacco ospite andato totalmente in tilt nel terzo periodo: alla fine al minuto 30 però è 57-38 e gara 1 delle semifinali Sorbino, già in cantina per il Famila Schio.

Bella comunque l’intensità ed il tentativo di reazione di capitan Pastore (per lei alla fine saranno 15 punti e 17 di valutazione), e le proprie compagne nell’ultimo quarto. La Dike prima mantiene inalterato il divario coi canestri di Carta (64-45 al 33’), e poi chiude in crescendo la partita per merito delle conclusioni del proprio capitano e la grinta delle positive De Cassan e Diene.

Finisce 72-57 e domenica prossima alle ore 18:00 ci sarà la possibilità di riacciuffare l’equilibrio nella serie: si giocherà ancora a Schio, e questa volta la Saces Mapei Givova dovrà inventarsi qualcosa per provare a rimanere attaccata alla partita per più minuti possibili in modo da cercare l’accelerata giusta nel finale. Obiettivo per nulla semplice…ma questi sono i play-off: possono succedere anche le cose più difficili.

I Tabelini.

Saces Mapei Givova: Di Battista ne, Gonzalez 2, Cinili 5, Pastore 15, Carta 5, Diene 4, Harmon 8, Dacic 4, Gemelos 14, De Cassan.

Famila Wuber Schio: Yacoubou 10, Gatti 8, Miyem 13, Tagliamento 2, Anderson 18, Masciadri 3, Zandalasini 5, Ngo Ndjock 2, Dotto 6, Macchi 5.