LA SACES MAPEI GIVOVA INCANTA A SAN MARTINO DI LUPARI

Vittoria prestigiosa e di grande qualità per la Saces Mapei Givova che sbanca il PalaLupe e conquista il quarto posto in classifica della Gu2to Cup 2017-2018.

La partita ha prodotto un grande spettacolo ed ha fatto subito registrare un bell’inizio da parte delle due squadre: un paio di minuti di pallacanestro veloce e spumeggiante regala alle telecamere di SportItalia un 5-5 con le triple di Filippi e Dolson. L’opzione primaria di entrambe le formazioni è spingere sull’acceleratore già dal rimbalzo difensivo, ma il gioco arrembante non avvantaggia nessuna delle due: 10 pari al 4’ (con Orozova che punge da fuori e Gemelos che vola in campo aperto), 14-14 al 6’ con un altro appoggio di Dolson. Filippi indovina il canestro da tre punti che esalta il pubblico di casa (17-14), poi entra in scena la coppia Pastore-Cinili che permette alla Saces Mapei Givova di chiudere il quarto avanti di due: 20-22.

Il secondo parziale è subito illuminato dalle giocate spettacolari di Gemelos ed Harmon con cui la Dike scappa sul 22-27. Dolson è in panchina con due falli ma Diene è brava ad entrare in partita subito, servendo ad Harmon l’assist che frutta i liberi del 24-28 un minuto dopo (13’). Carta prima segna e poi serve a Gemelos il pallone che la guardia napoletana trasforma in tre punti: la Dike vola 28-33 che al 15’ diventa 28-35 con un altro canestro di rara bellezza di Harmon. Appena la Saces Mapei Givova rifiata un attimo in difesa, Bailey ne approfitta con due canestri in avvicinamento che propiziano il 36-37 quando mancano due minuti all’intervallo. Il Fila vive a questo punto il suo momento migliore: con Gianolla sfrutta a dovere i cambi sui giochi a due, e chiude un parziale di 8-0 che consente alla squadra di casa il nuovo vantaggio per 40-37. La sospensione di Harmon manda le squadre negli spogliatoi sul 40-39 con gli scout dell’incontro che raccontano della grande prova di Mahoney (12) e Bailey (10) da una parte, e Gemelos (12) ed Harmon (12) dall’altra.

Non è un grande inizio di ripresa per la Dike soprattutto in attacco, e così San Martino senza inventare niente di particolare (non ci sono playmaker di ruolo visto che Gianolla e Tonello sono entrambe momentaneamente in panchina con qualche acciacco) va sul 46-39 al 23’. E’ capitan Pastore a suonare la carica con la bomba che sblocca Napoli (46-42): inizia un’altra partita, perché se l’energia di Bailey è un problema per la difesa delle ospiti, le iniziative di Gemelos sono da applausi a scena aperta: nuovo sorpasso arancione al 26’ sul 50-51. La gara non consente un secondo di respiro: Filippi da tre ed una scatenata Bailey firmano il 54-51, ma la Saces Mapei ha in canna tre minuti di basket stellare: Pastore inventa, Cinili morde in difesa, Harmon controlla il pitturato e Gemelos continua a trasformare in punti qualsiasi possesso sfornando il 56-61 con cui si chiude il terzo tempo.

L’inizio dell’ultimo quarto dopo il primo canestro targato Fila (58-61) è un monologo napoletano: Carta spara la tripla della riscossa (60-66 al 32’) e poi quella della sicurezza due minuti dopo (60-73). Abignente prova anche la zona per bloccare le sfuriate delle ragazze di Molino, ma ci sono serate destinate ad essere ricordate e quando Dolson riprende a segnare, la partita decreta senza indugi il vincitore: più 11 al 35’ (64-75), più 12 al 37’ (68-80 con un altro siluro di Carta), più 16 al 39’ con Dolson (68-84)! Per la cronaca finisce 70-84 una partita che per la Dike significa quinta vittoria consecutiva e quarto posto in classifica. E domenica si va a Venezia con in testa il desiderio di non fermarsi proprio adesso.

I tabellini.

Saces Mapei Givova: Di Battista ne, Cinili 3, Pastore 7, Carta 11, Diene 2, Harmon 21, Dacic ne, Gemelos 25, Dolson 15, De Cassan 0.

Fila San Martino di Lupari: Oroszova 15, Mahoney 18, Filippi 10, Tonello 0, Amabiglia ne, Fassina 0, Bailey 19, Keys 4, Beraldo ne, Milani ne, Gianolla 4, Baldi ne.