LA SACES MAPEI GIVOVA A RAGUSA PER LA CORSA AL TERZO POSTO

Seconda trasferta consecutiva per la Saces Mapei Givova nel Round of Challenges della Gu2to Cup 2017-2018: dopo la sfortunata sfida contro la Reyer Venezia, domenica prossima alle 18 il calendario prevede un’altra partita delicata sul parquet della Passalacqua Ragusa.

A Venezia, una Dike falcidiata dalle assenze, ha provato a sorprendere la formazione di Liberalotto ma nulla ha potuto opporre dopo due ottimi primi quarti, ed un finale in crescendo. Rispetto alla formazione scesa in campo domenica scorsa, si spera di recuperare almeno Harmon per cercare il blitz in terra siciliana. La Virtus Eirene precede di sole due lunghezze in classifica la formazione di Nino Molino: una vittoria a favore di Consolini e compagne vorrebbe dire per le bianco-verdi aggiudicarsi matematicamente il terzo posto in graduatoria alla vigilia dei play-off. Durante la fase regolare il gruppo allenato da Recupido ha conquistato entrambe le sfide contro la Dike proposte dal calendario, confermandosi un avversario particolarmente indigesto per le napoletane: le possibili assenze, i precedenti sfavorevoli ed il fattore campo avverso fanno pendere a favore della Passalacqua il pronostico di favorita del prossimo match, ma è evidente la determinazione della Saces Mapei Givova di sfilare dalle mani di Ragusa quel terzo posto che regala una parte del tabellone play-off decisamente meno complicato.

A livello statistico molto simili le percentuali dal campo per le due squadre: perfetta equivalenza nella percentuale delle realizzazioni da due punti, la Dike si lascia preferire al tiro da tre punti ed ai rimbalzi, mentre Ragusa conclude meglio dalla linea dei liberi e perde meno palloni ad incontro. Hamby (17 punti e 9 rimbalzi a serata) e Ndour (16+7) sono le stelle assolute di un gruppo che ha nella terza straniera, Kuster (12+6) un’altra giocatrice di grande qualità.

Si giocherà in un PalaMinardi come sempre carico di calore ed entusiasmo l’ennesimo capitolo di questa sfida diventata ormai un classico della pallacanestro femminile italiana: si potrà comunque seguire in diretta l’incontro anche da casa attraverso il canale youtube della Lbf. A partire dalle 17:45 forniremo con i nostri social immagini e notizie dal palazzetto ragusano.