LA SACES MAPEI GIVOVA RITROVA I DUE PUNTI NEL DERBY

Il primo derby stagionale se lo aggiudica la Saces Mapei Givova che espugna il PalaZauli al termine di una partita prima controllata e poi pericolosamente messa in discussione.

Le ragazze di Molino avevano estremo bisogno di punti dopo un inizio di stagione reso particolarmente complicato dagli infortuni, che stanno rallentando non poco il lavoro in palestra dello staff tecnico napoletano. Bisognava vincere dunque, ed è arrivata una vittoria a cui bisognerà dare continuità nelle uscite che seguiranno la sosta di campionato prevista per il prossimo fine settimana.

Buona Dike in avvio che con una doppia Harmon e Dolson va subito 0-6, costringendo Lamberti al time out dopo pochi secondi di gioco. Le due stelle della Saces Mapei Givova continuano a non incontrare grosse resistenze dalla difesa battipagliese, tanto che a metà quarto il punteggio recita 3-12. La Treofan trova energia dall’ingresso di Campbell e si riporta sull’11-16 al 9’: al primo riposo si va poi sull’11-19 grazie ai liberi realizzati da Gemelos.

Harmon trasforma in oro tutto ciò che tocca, e consente il nuovo massimo vantaggio alla Dike (11-21) al minuto 11. La difesa di Battipaglia prova ad aggredire le portatrici di palla, e trova il ritmo giusto per pescare con Miletic il 17-24 al 14’. Pastore e compagne controllano una partita onestamente non bellissima e Dolson appoggia al vetro il canestro del 19-28 prima, e del 21-30 poi, quando mancano due minuti all’intervallo. Il finale è tutto di marca Treofan che con il canestro di Policari ricuce lo svantaggio e va negli spogliatoi con sole sei lunghezze da recuperare (25-31).

La ripresa si apre con la tripla di Pastore, che poi serve ad Harmon l’assist del 25-36 al 22’: si tratta di un tentativo di fuga, visto che Gemelos mette dentro due canestri di fila per volare sul +15 (27-42) con 6:30 da giocare nel terzo tempo. Battipaglia non si disunisce e con tre minuti di grande intensità è nuovamente in partita: tripla di Orazzo, e subito dopo quella di Davis per il 41-46 al 28’. Non è finita perché Andrè disegna in sospensione lo svantaggio minimo che viene ritoccato dal nuovo canestro di Harmon a fil di sirena: il finale del terzo periodo sul 45-48 riassume una partita che rimanda all’ultimo quarto la decisione sulla squadra vincitrice.

I dieci minuti finali si aprono nel segno della squadra di Lamberti tanto che ancora Andrè dopo un minuto fa esplodere lo Zauli per il primo vantaggio di casa: 49-48. Davis si scatena e nel possesso successivo trova il canestro più tiro libero supplementare del 52-48, consegnando l’inerzia della gara tutta alla propria squadra. Harmon morde in difesa, e sono suoi il canestro in solitaria della nuova parità a quota 52 e poi quello del nuovo vantaggio esterno (52-54) con sei minuti da giocare. La bomba piedi a terra di Carta ridà grande fiducia alla Dike e respinge la Treofan nuovamente a distanza di sicurezza (52-58) al 37’. La partita la chiude virtualmente l’ennesimo recupero con canestro di Harmon (54-62 con due minuti da giocare) che concretizza una prestazione sontuosa: per lei alla fine ci saranno 27 punti, 7 rimbalzi, 4 recuperi e 4 assist! Finisce 62-67 e per la Saces Mapei Givova finalmente riassaporato il sapore della vittoria.

I tabellini.

Saces Mapei Givova: Di Battista ne, Cinili 5, Pastore 5, Carta 3, Diene, Harmon 27, Dacic ne, Gemelos 7, Dolson 20, De Cassan ne.

Treofan Battipaglia: Orazzo 11, Chicchisiola, Cremona ne, Miletic 8, Sasso ne, Trimboli 2, Policari 2, Campbell 11, Pinzan 2, Mattera ne, Andrè 9, Davis 17.