LA SACES MAPEI GIVOVA RITROVA GRINTA E DIFESA: BRONI DEVE ARRENDERSI

Contro Broni, la Saces Mapei Givova giocava la partita che doveva dare continuità alla vittoria nel derby di Battipaglia, e sono arrivate parecchie buone notizie al termine di una gara condotta con autorità e grande determinazione.

L’avvio di partita e più in generale tutto il primo quarto, è bello e divertente. Harmon e Premasunac comandano i rispettivi attacchi e sono le assolute protagoniste del 7-6 del 4’. Broni riesce a sorpassare e condurre nel punteggio per un paio di minuti grazie alla tripla di Ravelli ed una Wojta molto ispirata (12-16 al 7’): poi la Dike ingrana la quarta e prima con la rubata di Pastore rimette la testa avanti (17-16), quindi con le triple di Harmon e Carta chiude il primo parziale sul 23-18.

L’inizio del secondo quarto lo comandano gli attacchi di Wojta da una parte e Gemelos dall’altra: proprio un canestro dalla lunga distanza della guardia napoletana aggiorna al 13’ il massimo vantaggio di casa: 28-22. Moroni prende per mano la squadra di Sacchi e riavvicina ancora una volta la propria squadra a strettissimo contatto nel punteggio (28-26) a metà periodo: il quarto a questo punto si colora di arancione con un break di 11-1 che spinge Napoli sul 39-27 ad un minuto dalla conclusione. C’è l’energia a tutto campo di Harmon e le accelerazioni di una grande Gemelos nell’allungo della squadra di Molino: le ultime azioni servono a fissare sul 41-30 il punteggio prima del riposo negli spogliatoi.

La ripresa inizia con la Saces Mapei Givova che costringe coach Sacchi ad un time-out motivazionale dopo sole due azioni di gioco: due recuperi difensivi di Gemelos ed Harmon valgono infatti un 45-30 parecchio preoccupante per la panchina pavese. Broni ritrova unità di squadra ma a metà quarto il vantaggio è sempre lo stesso: 50-35 con Dolson che ritrova la via del canestro. Harmon è in splendida forma (per lei alla fine saranno 30 punti e 13 rimbalzi) e sono suoi gli appoggi del 52-35 (26’) del 58-37 (29’) che in pratica chiudono definitivamente la partita. Una Chiara Pastore padrona dei tempi di gioco regala al pubblico la bomba di fine terzo quarto e permette di chiuderlo su di un rassicurante 61-39.

In pratica non succede più niente: gli ultimi dieci minuti sono di pura amministrazione. La difesa della Dike fornisce finalmente una prestazione convincente e limita a soli 7 punti subiti l’attacco di Broni anche nell’ultimo tempo. Il 6-0 istantaneo piazzato dalla Dike replica lo stesso inizio del terzo periodo: anche in questo caso il time out di Sacchi prova a scuotere la propria squadra ma è decisamente troppo tardi per recuperare il divario. Neanche la difesa a zona scuote particolarmente Lee e compagne ed il finale di 77-46 non regala più particolari emozioni. La Saces Mapei Givova brinda così alla prima vittoria casalinga del campionato e chiederà alla trasferta di Vigarano ulteriori conferme del proprio stato di salute.

I tabellini.

Saces Mapei Givova: Di Battista ne, Cinili 2, Pastore 5, Carta 10, Diene 2, Harmon 30, Dacic ne, Gemelos 17, Dolson 11, De Cassan .

Pallacanestro Femm. Broni 93: Moroni 7, Pavia ne, Bonasia 7, Wojta 14, Ravelli 3, Castello , Premasunac 4, Fusari ne, Gatti 4, Lee 7.