LA SACES MAPEI GIVOVA SI SPEGNE NEL FINALE: AL CARAVITA PASSA RAGUSA

Ci sono le telecamere di SportItalia per questa prima partita del 2018 della Gu2to Cup, ed è big-match al Caravita tra la Saces Mapei Givova e la Passalacqua Ragusa. Nella Dike di Molino c’è il ritorno in campo di Chesta ad allungare le opzioni tattiche, ma manca il grande contributo di Dolson: il pivot americano ha deciso infatti di sfruttare l’opzione prevista nell’accordo di inizio anno che le consentiva di uscire dal contratto, per cercare dollari e fortune in altre leghe. Senza il pivot USA si preannunciava una partita oltremodo complicata contro una squadra che ha nella fisicità di Ndour e Formica una soluzione offensiva di primo livello.

L’inizio gara è di marca biancoverde ed è la tripla di Soli a disegnare il primo mini-allungo ospite (2-6) al 2’. La Dike ha in Dacic e Gemelos due terminali particolarmente ispirati in attacco, ed è un’altra tripla, questa volta della guardia napoletana, a rimettere il punteggio in equilibrio (9-10). Harmon di forza sigla il primo vantaggio di casa a metà tempo (11-10), poi Ndour trova due ottime conclusioni in mezzo all’area che permettono alla Passalacqua di chiudere il quarto sul 13-16.

Anche il secondo periodo si apre nel segno dell’equilibrio, e nonostante Ndour continui a fare male sotto le plance (17-22 al 12’), Gemelos trascina la Dike al nuovo pareggio a quota 24 appena due minuti dopo. Cinili pesca il piazzato del sorpasso, ma Miccoli regala ancora la parità alla Virtus a metà tempo (28-28) in una partita che non sembra riuscire a trovare un padrone. La Passalacqua pesca dalla panchina una Gorini subito pronta e riscappa nuovamente sul 30-34 (17’); niente di significativo perché il 2+1 di Cinili permette il nuovo equilibrio (35-36). Il tempo si chiude sul 37-40 grazie a Formica che approfitta di qualche disattenzione della difesa napoletana per appoggiare a canestro due semplici conclusioni.

Del riposo lungo ne approfitta Dubi Dacic: il pivot che rientrava dopo un lungo stop è protagonista assoluta dei 5 punti che fissano il punteggio sul 44-42 (22’); poi ci pensa Harmon a metterne altri 5 per il massimo vantaggio del 49-42 al 25’. Ragusa ha nelle proprie straniere le soluzioni vincenti del meno uno (49-48); successivamente Gemelos sforna due triple dagli angoli ed è nuovo break Dike sul 55-51. Il terzo quarto termina 57-54 per merito delle solite Ndour ed Harmon, sempre più dominatrici dei rispettivi attacchi.

A proposito di Harmon, l’avvio di ultimo periodo è segnato dalla sua classe: oltre a due fondamentali canestri ci sono le sue giocate difensive dietro al 65-57 del minuto 33, che concede alla Dike uno scatto importante nel punteggio. La panchina di Ragusa trova nel time-out gli accorgimenti giusti visto che il solito duo Ndour-Kuster costruisce il 7-0 che rimette le due formazioni nuovamente a contatto: 65-64 al 36’. Kuster un attimo dopo mette a segno anche il sorpasso (65-66) che una battagliera Gorini ritocca con due viaggi consecutivi ai tiri liberi: così quando mancano cinque minuti il tabellone recita 65-70! La Saces Mapei Givova perde confidenza col canestro in attacco, ed alla Passalacqua non sembra vero completare il 16-0 di parziale che ribalta inerzia e punteggio: 65-73 e mancano solo due minuti al termine della gara. Ci prova ancora Harmon a dare coraggio alle proprie compagne ed il suo canestro più supplementare seguito dal libero di Pastore, vuol dire nuovamente meno quattro (69-73). A questo punto Ndour suggella una prestazione eccellente mettendo a bersaglio anche la tripla che vale il 69-76 con cui si spengono i sogni napoletani. Finisce 70-76 una gara che rallenta la corsa della Dike al quarto posto nonostante l’ennesima grande serata di Harmon che chiude l’incontro con 28 punti e 31 di valutazione. Domenica prossima trasferta piena di insidie e stimoli per le ragazze di Molino: si va a fare visita alle prima della classe del Famila Schio.

I tabellini.

Saces Mapei Givova: Di Battista ne, Cinili 7, Pastore 4, Carta 4, Diene 0, Chesta 0, Harmon 28, Dacic 9, Gemelos 18, De Cassan ne.

Passalacqua Ragusa: Consolini 2, Gorini 8, Spreafico 0, Formica 12, Rimi ne, Miccoli 5, Soli 6, Bongiorno ne, Kuster 20, Ndour 23.