LA SACES MAPEI GIVOVA IN VISITA AL CENTRO L’OASI E L’OSPEDALE SANTOBONO

Alla vigilia dell’importante ed affascinante sfida alla Reyer Venezia di domenica alle 18:00, la Saces Mapei Givova si prepara a due importanti ‘trasferte’! Sabato e lunedì mattina infatti, le ragazze e lo staff napoletano parteciperanno a due bellissime iniziative natalizie. Si inizia sabato mattina con la visita al Centro l’Oasi di Castel Campagnano in provincia di Caserta. Le ragazze prenderanno parte allo spettacolo di Natale che gli operatori sanitari della struttura organizzano ogni anno in prossimità della festa dell’Immacolata. Il centro L’Oasi si estende su una superficie di oltre 45 mila metri quadri ed ospita più di duecento tra anziani e disabili ricoverati per attività di riabilitazione neuromotoria. La struttura è un’opera altamente meritoria ed è dotata di sale terapeutiche di psicomotricità, logopedia, fisiocinesiterapia, oltre a due palestre climatizzate, due piscine fisioterapiche coperte ed una scoperta, laboratori di terapia occupazionale, sala di musicoterapia, maneggio per l’ippoterapia, un campo di calcetto ed uno di basket, una chiesa. Gli ospiti-pazienti, grazie al coordinamento dell’operatore sanitario Costantino Gallicola, hanno preparato per sabato mattina un divertente e commovente intrattenimento teatrale a cui la Dike Basket non ha voluto rinunciare.

Altrettanto speciale si preannuncia la mattinata di lunedì 12, quando invece le atlete napoletane parteciperanno alla festa ‘Sentire…il Natale’ nel Palabimbo dell’Ospedale Santobono di Napoli. In questo caso capitan Pastore e le compagne di squadra si uniranno all’incontro che i medici e tutto il personale del Centro Regionale di Riferimento per gli Impianti Cocleari Pediatrici hanno promosso per incontrare i bambini affetti da sordità accompagnati anche dai genitori. L’incontro, promosso dal Dott. Mansi dell’UOC di ORL e dal Dott. Della Volpe dell’UOSD di Chirurgia della Sordità, ha visto la Dott. Tonia De Lucia in primissima linea per organizzare al meglio la mattinata da vivere in spensieratezza tutti insieme.

La Saces Mapei Givova ringrazia tutti gli interlocutori che hanno reso possibile queste due preziose collaborazioni e ribadisce il proprio sostegno a qualsiasi iniziativa in cui la presenza delle proprie atlete e lo staff, possa contribuire a regalare anche solo poche ore di sentita partecipazione ad iniziative per il sostegno di situazioni di disagio. Non mancheranno immagini e contributi sui nostri social ad immortalare i momenti più significativi e divertenti delle due visite.

Sabato al Centro L’Oasi, domenica la sfida al Caravita contro la Reyer Venezia, lunedì all’Ospedale Santobono…per la Saces Mapei Givova si preannunciano tre giorni carichi di emozioni!