Vittoria con qualche patema di troppo nel finale, ma dalla trasferta di Vigarano arrivano due punti importantissimi per la Saces Mapei Sorbino di Nino Molino. Con questa affermazione la Dike si assicura il terzo posto in classifica, e domenica prossima ci sarà un altro momento importante di verifica del lavoro messo a punto fino ad ora, ancora in trasferta e questa volta sul campo di Sesto San Giovanni.

Contro la Meccanica Nova, la Saces Mapei Sorbino dopo un buon inizio firmato dalle due Williams (4-7 al 2’), ha sofferto moltissimo il ritmo imposto da Fitzgerald: il play di casa costruisce i canestri prima del sorpasso (9-8 a metà tempo), e poi dell’allungo sul finale di quarto che si conclude 15-11.

La Dike ci mette qualche minuto a carburare ma dalla panchina entra caldissima Tagliamento, ed i suoi 5 punti filati permettono subito il nuovo vantaggio sul 15-16 al 12’. Il gioco delle napoletane è decisamente più fluido e quando si accende Courtney Williams il divario si allunga sul 19-25 anche grazie ad un’altra tripla di Tagliamento. Bocchetti con una giocata da 4 punti rimette il punteggio in bilico, ed ancora Fitzgerald (per lei saranno 17 punti all’intervallo lungo) firma la parità a quota 25 al 15’. La Dike però riprende immediatamente a macinare gioco e sono due canestri dalla lunga distanza di C.Williams, intervallati da un appoggio di Ress su una magia di Macchi, a scavare un nuovo solco: 27-36 al 19’, che al rientro negli spogliatoi diventa 30-38 perché ad una scatenata Fitzgerald risponde una esplosiva G. Williams.

Il terzo periodo è quello che spacca in due la partita: Harrison fa la voce grossa sotto canestro ed insieme a Gabby Williams inizia a diventare un problema irrisolto per la squadra di Andreoli. I massimi vantaggi del 32-46 al 25’, e del 40-54 con cui si chiude il terzo tempo hanno per protagoniste solo loro. A questo punto la Dike ha il torto di pensare di aver archiviato la pratica troppo in fretta, non facendo i conti col talento di Sara Bocchetti: la guardia di casa in un minuto segna 8 punti (48-54) che scuotono la panchina napoletana costretta immediatamente al time-out. Tagliamento pesca la tripla che sblocca l’attacco ospite, ma Fitzgerald è in fiducia e completa il terribile parziale di 14-3 che mette Vigarano ad un solo possesso di distanza (54-57) quando mancano gli ultimi 5 minuti. E’ il momento delle campionesse, è il momento di Chicca Macchi: due suoi siluri dalla lunga distanza spezzano le gambe alla difesa biancorossa e propiziano il nuovo allungo (56-65) che decide l’incontro. I canestri della sicurezza sono prodotti dalle folate di G.Williams e dai liberi di Pastore: la Meccanica Nova con le proprie giovani di talento riesce a limitare i danni nel finale, e la partita va in archivio sul 67-73.

I tabellini.

Saces Mapei Sorbino: Macchi 6, Pastore 3, Diene 1, Tagliamento 13, Williams C. 19, Gonzalez, Williams G. 18, Mancinelli ne, Harrison 10, Ress 3.

Meccanica Nova Vigarano: Fitzgerald 31, Gianesini, Natali 9, D’Angelo, Lavezzi, Nativi, Bocchetti 12, Miccoli 3, Gilli, Fabbri, Bolden 4, Rakova 8.