#SerieC: New Cap Marigliano – Pall. Partenope 57-39

Se alla vigilia della gara, era scontato supporre, che il pronostico fosse a sfavore delle nostre ragazze e subito dopo la stessa, leggendo solo il risultato finale, 57-39 per le padrone di casa di Marigliano, gli assenti sarebbero giustificati nel credere di averne ricevuto la più classica delle conferme, sarebbe, invero, bello poter dare voce ai tanti presenti, che meglio potrebbero spiegare la realtà di una partita che, a metà del terzo quarto, vedeva Il team di Coach Costa avanti di circa 10 lunghezze.
Capitan Di Donato & co, dopo un primo quarto chiuso in svantaggio 16-10, grazie ad una gran difesa, riescono ad arrivare, all’ intervallo lungo, avanti 23-25.
Sono solo le prodezze (suoi tutti i punti del tempino) della solita nota, Francesca Minadeo, giocatrice di categoria di gran lunga superiore, a tenere in partita le padroni di casa.
In avvio di ripresa, il tabellone segna +9, quale massimo vantaggio raggiunto dalle viaggianti, grazie alle triple di Di Stefano e Iorio, ma da qui in poi, una lunga serie di errori in difesa, causati anche dal veemente ritorno delle ragazze di Coach Caruso, sospinte dal solito chiassoso pubblico mariglianese, concedono tanti tiri liberi alle ospitanti, che chiudono, così, il quarto avanti di 4 punti.
Il controbreak pesa eccessivamente nella testa e nelle gambe delle  cercolesi targate Partenope, che alzano completamente le mani dal manubrio, lasciando campo libero alle scorribande delle avversarie,  che allungano, definitivamente, fino al +18 finale.
Delusione per la sconfitta certo, ma anche consapevolezza di aver intrapreso, finalmente, il giusto cammino.

New Cap Marigliano 57:
Iovane 2, Merola 12, Gammella 7, Minadeo 15, Durevole 1, Coppola 12, Sollitto 6, Fico, Iannaccone, Guerriero, Prezioso 2.
All. Caruso

Pall. Partenope 39:
Barone, Tavormina 4, Castiello 1, Cozzolino 5, Di Donato 4, Iorio 5, Di Stefano 9, Martinengo 2, Fatigati, Romano 9, Tarantino.
All. Costa