Altra buona prestazione delle piccole cercolesi, impegnate anche in questo campionato U.14, per aumentare le esperienze di gioco.
Di fronte c’ era la prima dell’ altro girone, quella Pall. Pozzuoli, che era stata stoica avversaria, nella finale U.13 dello scorso anno.
Ma quella di oggi era tutt’ altra partita.
A Giugno scorso Cercola potè schierare le atlete classe 2004 e riuscì a violare il parquet di Monte di Procida, laureandosi campione regionale.
Oggi, che quelle atlete son passate in blocco, a far la fortuna dei colori bluarancio della Dike Napoli, a difendere l’ azzurro di Cercola, ci son le più giovani 2005, che non demeritano affatto al cospetto delle più esperte avversarie.
L’ attacco puteolano è tutto sulle spalle della maggiore delle Chiovato, che ha gambe, tecnica ed intelligenza cestistica fuori del comune e che per la difesa vesuviana diventa, da subito, un rebus che resterà insoluto per tutta la durata della gara. A fine partita realizzerà 44 punti sui 66 totali della sua squadra.
Cercola, però, non demorde e risponde, dopo un inizio intriso di difficoltà, colpo su colpo, portando in doppia cifra Di Sarno (10 p.ti) e Festinese (15 p.ti), ma soprattutto esprimendo una coralità di gioco, che vede via via diventare protagoniste, a turno, un pò tutte le sue atlete.
La ripresa, giocata in totale equilibrio, anche se non basta a recuperare lo svantaggio accumulato inizialmente, rappresenta l’ esatto motivo per il quale, lo staff tecnico, ha inteso far disputare, questo secondo campionato, al proprio gruppo U.13.
Della serie: “Se son rose.. fioriranno”,…ma al momento già pare di sentirne il profumo!

Azzurra Cercola 55:
Speranza, Di Sarno 10, Mastrorillo, Orlanducci n.e, Briandi 9, Edokpaigbe 2, Raia 8, Festinese 15, Cozzolino 4, Maurico, De Rosa 2, Bocchetti 5.
All. Cavaliere-Costa

Pall. Pozzuoli 66:
Carrante A, Olivieri 11, Chiovato B. 6, Scotto di Marco, Carrante G, Chiovato F. 44, Romero, Carrante A. 5.
All. Romeo B.