Torna alla vittoria la Dike Napoli, tra le mura casalinghe del palavesuvio, contro la Cestistica Ischia.
Ottima partenza delle bluarancio, che iniziano la gara con le giuste concentrazione e intensità, soprattutto in difesa, riuscendo a portarsi sul più 16 già a fine primo quarto. Intensità che non cala nella seconda frazione di gioco e che consente di allungare ulteriormente sulle avversarie, chiudendo il primo tempo sul 48-15.
Al rientro dagli spogliatoi si assiste ad una partita totalmente differente.
Sicure del vantaggio ormai preso sulle isolane, le vesuviane perdono di concentrazione, e subiscono così un mini break, dall’ instancabile Mazzella T. (17 p.ti) & co. Un break che non incide più di tanto sul punteggio, ma che rappresenta un campanello d’allarme per la Dike, che sempre più spesso subisce parziali negativi nel terzo periodo di gara e sui quali coach Serrao dovrà riflettere e trovare, al più presto, dei rimedi.
L’ ultima frazione di gioco scivola via in un amen, con le bluarancio che gestiscono il vantaggio, anche se non riescono più ad esprimere quanto di buono fatto nella prima parte di gara. Finisce 67-31 Dike.

Dike Basket Napoli 67:
Catalani C. 20, Cimmino 7, Mottola 2, Giustino 2, Sbailó 8, Versi, Manganiello 8, Pepe, Carli Moretti, Manfellotto 4, D’Ambrosio 15.
All. Serrao

Cestistica Ischia 31:
Mazzella L., Mattera 4, Pallante, Russo, Buono, Mazzella G. 2, Capuozzo 6, Mazzella T. 17, Ben Abbes 2, Russo.
All. D’Abundo