#U16 Pol. Sorrento – Olimpia Capri 40-42

Trasferta mattutina, in costiera, per le napoletane targate Capri, vogliose di bissare la vittoria casalinga ottenuta contro Castellammare “B”.
L’inizio è a ritmi molto bassi per entrambe le compagini, probabilmente dovuto sia all’orario, sia all’arbitraggio molto fiscale, che spezzetta frequentemente le azioni di gioco. Nessuna delle due squadre riesce a trovare con continuità la via del canestro, cosi le padrone di casa fanno valere le maggiori altezza e fisicità portandosi, a fine primo quarto, avanti di 6 punti. Fatto qualche aggiustamento in difesa, seppur con troppi errori in fase di conclusione, più che di costruzione, a fine primo tempo il vantaggio del Sorrento è ridotto a soli 2 punti.
Nella ripresa, complice anche una minor frammentazione del gioco, le ragazze di coach di Pietro, riescono a trovare il ritmo giusto in attacco ed il risultato è un netto miglioramento del gioco e della qualità delle conclusioni. L’effetto è un parziale di 7-0 ed una sensazione di controllo del match. Purtroppo l’ imponderabile  è dietro l’ uscio della porta:  capitan Gentile, lanciata in contropiede, effettua un cambio di direzione e si accascia a terra dolorante al ginocchio. È costretta ad uscire portata a braccio. Da questo momento in poi, la partita diventa surreale. Le padrone di casa sono brave a rimanere più lucide e tentano la rimonta. Solo i tiri liberi di Carponi e Beneduce fanno sì che il bottino pieno vada alle viaggianti.

 

Olimpia Capri 42:
Casolare 9, D’Oriano 7, Napolitano 4, Beneduce 3, Cannavacciuolo, Gentile 8, Del Cuoco, Barbato 2, Formicola 6, Carponi 3. All: di Pietro.

Pol. Sorrento 40:
Cancellieri 10, Russo, Scarpati 14, Paturzo, Fiorentino 4, Gargiulo, Canieri, Maresca 9, Fiorentino, Esposito ne, Ioviero ne, Pica ne. All: Braida