UNA SACES MAPEI GIVOVA BELLISSIMA SBANCA RAGUSA

Eccola finalmente la vittoria che ricompensa la Saces Mapei Givova di un periodo pieno di eventi sfavorevoli. Le ultime settimane avevano già evidenziato una squadra in crescita che aveva ritrovato la propria compattezza: mancava come l’aria però la gioia dei due punti, e sbancare il PalaMinardi potrebbe rappresentare l’inizio di un nuovo campionato per la Dike di Roberto Ricchini.

La squadra napoletana ha sfoderato una prestazione solida ed autoritaria, condotta senza tentennamenti in porto dopo aver dominato per più di tre quarti la gara. Solo l’inizio è di marca ragusana che vola fino al 14-7 con i punti di Brunson; da quel momento la Saces Mapei Givova inizierà a carburare e rappresenterà un incubo per le padrone di casa. Carta dimostra subito di essere decisamente in palla ed insieme a Petronyte disegna il parziale che tiene Napoli in partita alla fine del primo quarto (14-12).

Nei secondi dieci minuti Fassina da’ coraggio alla propria squadra permettendo il sorpasso, che poi una straordinaria Petronyte (all’intervallo avrà già segnato 13 punti e catturato 8 rimbalzi) converte in parziale più consistente: così si va negli spogliatoi sul punteggio di 27-34.

Il rientro in campo è decisivo per le sorti della contesa perché ad una Ragusa che appare molto contratta, la Dike oppone subito due canestri che segnano il massimo vantaggio: 27-39! Il parziale di 6-0 per le locali sembra riaprire totalmente i giochi ma ci pensa ancora Beatrice Carta a cacciare dal cilindro la bomba del 33-42 che riporta in controllo della Dike la partita. Il terzo quarto si mantiene equilibrato con i canestri di Little ed ancora quello di Carta; equilibrio che mantiene inalterato il vantaggio ospite (44-52) ed autorizza Bocchetti e compagne a credere definitivamente ad una vittoria insperata alla vigilia.

E l’inizio dell’ultimo periodo vede ancora una volta la squadra di Ricchini approcciare decisamente meglio l’ingresso sul parquet, visto che il breack di 4-0 di Petronyte spezza letteralmente le gambe alla Passalacqua! La Saces Mapei Givova resiste senza particolari affanni alle iniziative di Brunson ed Erkic visto che con Quinn al 34’ siamo ancora 48-61. La partita non vivrà più sussulti e le protagoniste della vittoria, Carta e Petronyte, finiscono l’incontro come l’avevano cominciato: un paio di canestri pieni di forza e di talento che blindano il risultato e regalano alla propria squadra la meritata affermazione in terra siciliana. Finisce 58-68 e questa volta in mezzo al campo è finalmente la squadra napoletana a festeggiare.

Domenica alle 18:00 al PalaVesuvio partita di grande tensione contro Umbertide: per la Dike partita chiave in questo finale di campionato che deciderà la griglia dei play-off.

I tabellini.

Saces Mapei Givova: Fassina 8, Carta 18, Moretti 0, Pappalardo 0, Bocchetti 2, Ceccarelli 0, Burdick 5, Petronyte 25, Narviciute 0, Quinn 10.

Passalacqua Ragusa: Consolini 2, Gorini 4, Valerio 0, Erkic 10, Ngo Ndjock 0, Gonzalez 6, Sorrentino 0, Nadaline 8, Little 13, Brunson 15, Micovic 0.